Cheese cake allo yogurt senza cottura

Per me e per chi non sa rinunciare alla piacevole dolcezza a fine pasto...... e poi dopo tanto buon cibo... ci vuole un buon dolce che incontra i gusti del mio amore



Ingredienti:

  • 200ml di panna
  • 200ml di philadelphia
  • 1000ml di yogurt, gusto albiccocca e pesca in pezzi
  • 250 g. di biscotti secchi
  • 100 g. di burro
  • 50 g. di zucchero a velo
  • qualche cucchiaio di marmellata alla pesca
  • 4 fogli di gelatina per dolci


Difficoltà: mediamente facile


Tempo di preparazione
: 35 minuti


Procedimento: frullate i biscotti (a vostro piace se finemente o grossolanamente) e nel frattempo sciogliete il burro a bagnomaria. In una terrina amalgamate la farina di biscotti, il burro, e due o tre cucchiai di marmellata.

La marmellata ho notato che da al fondo biscottato quel tocco in più, lo rende innanzitutto più gustoso, ma poi ne aumenta la resa, il fondo infatti è maggiormente compatto e al contempo si mantiene morbido, senza l'aggiunta di troppo burro.

Allora continuiamo: prendete una tortiera con il fondo estraibile (andrebbe bene anche il ruoto con il fondo a cerniera credo, io ho comperato una tortiera di plastica che uso appositamente per le torte che vanno in frigo anziché in forno) e disponete l'amalgama di burro e biscotti su tutta la base. Aiutatevi con le mani affinché il fondo sia omogeneo. Riponete nel frigo il fondo biscottato affinché si indurisca.

Nel frattempo in una terrina amalgamare lo yogurt e la philadelphia, fino a quando non diventa una crema. Aiutatevi con il frullatore a mano anziché con quello elettrico, perhcè altrimenti rischiate di frullare anche i pezzi di frutta dello yogurt.

Aggiungete lo zucchero ed assaggiate la crema, così da appurare se il quantitativo di zucchero basta. Lo yogurt che ho usto io era il muller, ed era già dolce di per sè.
Prima di montare la panna, prendete 4 fogli di gelatina e lasciateli a bagno in acqua fredda per 10 minuti. Nel frattempo montate la panna, preventivamente tenuta nel congelatore per un'oretta. Trascorsi i 10 minuti strizzate i fogli e li sciogliete in un pentolino a fuoco basso con un cucchiaino d'acqua.

Lasciate raffreddare, e mentre si raffredda aggiungete la panna alla crema di yogurt e philadelphia, amalgamate ed aggiungete anche la gelatina.

Amalgamate bene il composto e disponetelo sul fondo biscottato riposto in precedenza in frigo.
Spatolate la superficie, in modo che sia omogenea e riponete in frigo per non meno di tre ore.

Io l'ho lasciata lì tutta una notte. L'indomani l'ho poi decorata con le pesche noci e la menta, e anche sopra, affinché la frutta non si annerisse e non lasciasse quell'ombra marroncina sul dolce ho spennellato il tutto con un altro foglio di gelatina, che seguendo le stesse operazioni precedenti ho sciolto in acqua, questa volta con l'aggiunta di 2 cucchiai di confettura di pesca.

Il risultato è stato soddisfacente e chi ha gustato ha apprezzato...fidanzato compreso!

7 commenti:

Mary ha detto...

mamma mia che buono ,,,,sto sbavando!

Federica ha detto...

mmmm...deve essere super!! adoro i cheesecake!

Irene ha detto...

grazie mille care!

Gennaro ha detto...

Vi assicuro che era proprio buono! :)

Mammazan ha detto...

Che spettacolo questa cheese cake!!
Si lascia mangiare con gli occhi...in mancanza d'altro!!

Rorò ha detto...

Caspiterina.........sei bravissima ti seguirò anche su face bocck.

Anonimo ha detto...

A breve proverò questa prelibatezza.
Fresca estiva e a vederla buonissima complimenti Irene.
Ciao a presto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...